Besoin d'un conseil ? 0890 710 230

Il mio carrello
€ 0,00
0

    GUIDA ALL'ACQUISTO

    All-batteries.it: specialista nella vendita di pile e batterie per sistema d'allarme

    I sistemi di protezione antintrusione e gli impianti di sicurezza sono sempre più precisi e sofisticati. Oggi più che mai, l'impiego di batterie e pile in buono stato è diventato cruciale per un corretto funzionamento dell'impianto d'allarme sia che si tratti di un'abitazione sia che si tratti di un negozio, di un magazzino o di un impianto industriale.

     

    1. Come funziona un impianto d'allarme?

    Un impianto di protezione antintrusione è in genere composto da diversi apparecchi. Il nucleo di un impianto d'allarme è la centrale, alla quale sono collegati diversi dispositivi che comunicano ed interagiscono tra di loro inviando segnali. Tra questi i più comuni sono:

    - I rivelatori di intrusione:  volumetrici e a infrarossi, questi dispositivi riescono ad individuare un intruso in movimento, captando la differenza di temperatura del corpo rispetto allo spazio in cui si muove. I rivelatori di movimento sono in genere installati almeno a 5 metri di distanza dalla centrale e si trovano in posizioni strategiche atte a controllare le zone più a rischio come la sala o la camera da letto. All’interno di questa categoria ritroviamo inoltre i rivelatori lineari, ideali per essere installati nei corridoi o nell’entrata e i rivelatori a tenda, concepiti per controllare grandi vetrate o portoni.

    - I rivelatori di fumo: identificano le particelle legate ad un processo di combustione o di pirolisi e servono a rilevare un possibile incendio

    - Il combinatore telefonico: dispositivo collegato direttamente alla centrale d'allarme, ha il ruolo di inviare messaggi vocali o sms in caso di intrusione. I moderni combinatori telefonici, sono oggi muniti di carta SIM.

    - Le sirene: emettono un suono preciso per indicare pericolo o intrusione.

     

    2. Perché le pile e le batterie di un sistema d'allarme sono importanti?

    Gli antifurti più attuali sono nella maggior parte dei casi senza fili e si servono delle più moderne tecnologie radio e ADSL. Questo significa che i vari dispositivi che compongono l'impianto, sono del tutto indipendenti dalla rete elettrica e necessitano quindi di una fonte di alimentazione autonoma. 

    Ogni apparecchio ha quindi bisogno di una pila o di una batteria specifica per essere alimentato e funzionare correttamente. Le pile destinate agli allarmi wireless sono in genere realizzate con tecnologia al Litio e questo per garantire una qualità piuttosto elevata del servizio. Tra le più popolari ritroviamo le batli04, batli25, batli22, batli06, etc.

    È  bene sapere che la durata di una batteria per antifurto, anche di quella tampone, è di circa 3-5 anni ma questo dato è molto indicativo poiché dipende non solo dall'utilizzo del sistema d'allarme, ma anche dalla temperatura esterna e dalle condizioni climatiche in cui si trova ad operare. Ad esempio con temperature elevate, una pila è più esposta ad un ciclo di vita ridotto. Ecco perché è consigliabile verificare lo stato di carica delle pile e delle batterie dell'allarme almeno una volta l’anno.

     

    3. Come scegliere la pila o la batteria più appropriata per il mio antifurto?

     

    Su All-batteries.it, inserendo il part number della pila attualmente in uso o selezionando negli appositi filtri la marca e il modello del tuo sistema di sicurezza, potrai individuare facilmente il prodotto più adeguato. Inserisci ad esempio batli22 all’interno del motore di ricerca o seleziona direttamente la marca e il modello.

    All-batteries è partner ufficiale del brand Hager-Logisty e, tra i vari prodotti, potrai individuare facilmente le pile originali Daitem, ideali per effettuare le sostituzioni di cui hai bisogno.

    All’interno del catalogo potrai in ogni caso trovare sia prodotti originali che compatibili, senza rinunciare alla qualità e alla sicurezza di pile e batterie di alto livello.

     

    4. Come sostituire le pile o le batterie di un sistema d’allarme?


    Le pile per rivelatori di movimento, tastiere di comando, comandi telefonici, rilevatori di fumo, sono generalmente quelle più richieste e quelle che subiscono un numero di sostituzioni superiore rispetto agli altri dispositivi di un impianto d’allarme.

    In genere tutti i dispositivi più moderni, prevedono il controllo automatico dello stato delle pile. Lo stato di carica delle pile viene riportato sulla tastiera dell’impianto d’antifurto.  In altri casi, come quello dei rilevatori di fumo indipendenti, è sufficiente schiacciare il pulsante test posizionato sul dispositivo per verificarne lo stato di carica.

    Ecco alcuni consigli in merito alla sostituzione delle pile e alla manutenzione del tuo allarme:

    -       Verifica lo stato di funzionamento del tuo allarme ogni 6 mesi

    -       Verifica lo stato di carica delle batterie almeno una volta l’anno

    -       Verifica lo stato dei contatti e accertati che siano puliti

    -       Inserisci correttamente le pile o le batterie, rispettando i poli se necessario

    -       Tieni sempre a portata di mano una batteria o una pila di riserva per evitare spiacevoli inconvenienti

    Vai a Pile per sistemi di sicurezza | bali06 | bali38| batli05

    Questo sito utilizza dei cookies per reperire dati statistici in merito alla navigazione. Continuando a navigare sul sito, accetterai che vengano utilizzati. Se desideri, puoi avere maggiori informazioni su come modificare le tue preferenze, cliccando qui
    x